login / registrati

Il bello di saper scrivere in cirillico

24 / 05 / 2018

Oggi, 24 maggio, Assimil presenta l’ultima novità, il Quaderno di scrittura per l'apprendimento dell'alfabeto cirillico russo moderno, insieme alla nuova versione Mp3 su chiavetta USB del corso completo di base, Il Russo - Collana Senza Sforzo.

L’alfabeto cirillico è uno dei più usati al mondo: è diffuso, infatti, su un vastissimo territorio per oltre 12 fusi orari, dall’Europa dell’Est fino a Vladivostok, passando attraverso la Federazione Russa, le ex-Repubbliche sovietiche e persino la Mongolia. Anche dopo il crollo dell’URSS è tuttora utilizzato per scrivere una moltitudine di lingue tra loro molto diversificate.

Il nostro Quaderno permette di apprendere gradualmente a scrivere in cirillico con una corretta impostazione (in stampatello e in corsivo) del tracciato delle lettere, per ognuna delle quali viene ricostruita l’origine e sono riportate le regole fondamentali per una corretta pronuncia. Non mancano infine, come di consueto, informazioni storiche, curiosità linguistiche e culturali per poter apprezzare e comprendere meglio come si siano evoluti nel tempo l’alfabeto cirillico e la lingua russa scritta.

La data di lancio non è stata scelta a caso. Il 24 maggio è, infatti, un giorno importante per i popoli slavi che proprio in questa giornata celebrano la nascita del loro primo alfabeto. L’uscita di questo nuovo  ci offre, inoltre, l’occasione per approfondire o chiarire tutta una serie di eventi storici e fenomeni linguistici, connessi alla genesi dell’alfabeto slavo e della cultura slava, che sono poco noti o sui quali tuttora vige una certa confusione. Il Quaderno di scrittura cirillica ci ha portati a esplorare storia e attualità di uno degli alfabeti più diffusi al mondo

La curatrice del Quaderno la prof.ssa Elena Treu, docente di lingua russa e referente per la certificazione internazionale della lingua russa TRKI-TORFL presso l’Università degli studi di Bergamo e presso  l'Associazione culturale Italia-Russia della stessa città, grazie alla sua professionalità e passione per la lingua e la cultura russa, ne ha permesso la pubblicazione di un'opera unica ed esemplare sul tema della scrittura russa. Per approfondire questo tema, abbiamo pubblicato sul nostro blog una speciale intervista proprio alla curatrice dell'opera: Il bello di saper scrivere in cirillico.